Il Ponte a Santa Trinita. Dov'era e com'era

on Martedì, 27 Novembre 2018 00:00

Proiezione del documentario lunedì 3 dicembre, aula del Cenacolo

A sessant'anni dalla celebrazione di quello sforzo collettivo che portò alla ricostruzione del Ponte a Santa Trinita dov'era e com'eraAndrea Greco, Ispettore Onorario della Soprintendenza archivistica della Toscana, presenta il film che documenta le fasi di lavoro e le professionalità coinvolte nella restituzione dell'opera alla città.

La proiezione, riservata agli studenti e ai docenti dell'Accademia, si terrà lunedì 3 dicembre in aula del Cenacolo alle ore 11.

Interverranno:

Claudio Rocca, Direttore dell'Accademia di Belle Arti

Andrea Greco, Ispettore Onorario della Soprintendenza archivistica della Toscana

Progettato da Bartolomeo Ammannati su disegno di Michelangelo, il Ponte a Santa Trinita fu completamente distrutto il 4 agosto 1944 dai Tedeschi in ritirata. Subito dopo la guerra la città si mobilitò per riportare in vita il suo quarto ponte sull'Arno ricostruendolo secondo il progetto originario. Il lavoro di quei tre anni di ricerca e produzione dei frammenti andati perduti è documentato nel film Il Ponte a Santa Trinita. Dov'era e com'era dei registi Riccardo Melani e Bernardo Seeber, con il commento dell'architetto Riccardo Gizdulich, artefice della ricostruzione, letto dalla voce di Riccardo Cucciolla. 

Dalla ricerca della pietra forte nelle cave cinquecentesche del Giardino di Boboli agli scalpellini e i maestri d'ascia al lavoro fino alla ricostruzione della testa d'ariete che decora il ponte, il cui bozzetto in creta fu affidato allo scultore e docente dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, Oscar Gallo.

Il film, girato in modo indipendente e per economia rinunciando in parte all'audio originale in diretta, fu proiettato la prima volta nel 1958 al Cinema Odeon in occasione dell'inaugurazione del ponte per poi cadere nell'oblio. La pellicola originale, della quale si erano negli anni perse le tracce, è stata ritrovata nell'archivio Gizdulich, quindi digitalizzata e restaurata.