Le Metamorfosi, l'uomo la Natura e i suoi quattro elementi

on Martedì, 12 Giugno 2018 21:57

Mostra di pittura e grafica. Inaugurazione il 16 giugno

Le opere di cinquantadue studenti di pittura e grafica dell'Accademia di Belle Arti di Firenze saranno esposte dal 16 al 29 giugno negli spazi di Tiac - The International Arts and Culture Group di Firenze per Le Metamorfosi. Il "Divenire Altro": l'uomo la Natura e i suoi quattro elementi, una mostra a cura della docente Eva Lipartiti.

Le opere, che reinterpretano visivamente il poema ovidiano, sono state prodotte nel corso di un progetto, nato da un'idea di Cinzia Calamai in occasione del Bimillenario della morte del poeta romano (17 d.C. - 2017). Nei mesi scorsi gli studenti sono stati infatti coinvolti in un laboratorio - a cura della linguista Cinzia Calamai - e un workshop sulle tecniche di self-publishing a cura della designer Silvia Basso.

La narrazione scelta per questo percorso ovidiano ha avuto come cornice i quattro elementi della natura: aria, acqua, terra e fuoco. Lavorando e riflettendo sulla doppia valenza dei due grandi temi presenti nelle Metamorfosi: il mondo immaginario e quello psicologico, si è cercato di costruire un legame tra la visione di mondi appartenuti a epoche mitologiche e lontane, all'attualità esistenziale dell'uomo contemporaneo in cui il cambiamento e la trasformazione, sono uno degli elementi precipui che la caratterizzano.

L'inaugurazione della mostra si terrà sabato 16 giugno, ore 18.30/22 presso la sede di Tiac in Via Luna 8R, Firenze e sarà accompagnata da un reading di brani scelti dalle Metamorfosi di Ovidio (Lettori: Enrico Ciabatti, Icaro; Elisabetta Mari, Callisto; Francesco Lo Jacono, Narciso; Cinzia Calamai, Eco) e composizioni musicali originali del violoncellista Volfango Dami.