Premio Stibbert, inaugurazione della mostra dei finalisti e proclamazione del vincitore

on Martedì, 25 Giugno 2019 17:00

Giovedì 27 giugno, Sala Ghiberti, ore 19

Premio Stibbert invito

Anzhelika Lebdeva, Tatiana Mantovani, Cristina Materassi, Cristian Erdas, Sara La Spina, Zoya Shokoohi, Evgeniya Pankratova, Giada Biagioni, Krystsina Anishchanka, Leonardo Devito, Elisa Testi, Natsuko Saito, He Lidan, Neda Petrova e Alessio Indraccolo sono i finalisti dell'edizione 2019 del Premio Stibbert. A giudicare le circa cinquanta opere in gara per questa edizione del Premio: Enrico Colle, direttore del Museo Stibbert; Claudio Rocca, direttore dell'Accademia di Belle Arti di Firenze; Valentina Gensini, direttore artistico de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea; Antonio Natali, critico d'arte e curatore; Giovanna Uzzani, critico d'arte e curatore.

Nato da una volontà testamentaria del collezionista inglese Frederick Stibbert, fondatore del Museo omonimo, il Premio - che si avvale quest'anno della collaborazione de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, attraverso il coinvolgimento del suo direttore artistico nella commissione giudicatrice - è dedicato agli studenti dell'Accademia "ad incoraggiamento delle Belle Arti" ed è stato assegnato per la prima volta cento anni fa (8 ottobre 1919). 

Il concorso torna quest'anno dopo un'interruzione di quarantasette anni in occasione della mostra Stibbert artista e collezionista a cura di Enrico Colle e Martina Becattini, con la collaborazione di Silvestra Bietoletti e Simona Di Marco (Museo Stibbert, 9 aprile - 1 settembre 2019).

Il 27 giugno alle ore 19 presso la Sala Ghiberti dell'Accademia inaugura la mostra delle opere finaliste, nella stessa data si svolgerà la premiazione del vincitore. Le opere resteranno esposte nella Sala Ghiberti dell'Accademia di Belle Arti fino al 30 giugno.