Segno, tracciare la pietra

on Mercoledì, 26 Settembre 2018 10:19

Laboratorio di scultura dal 4 al 6 ottobre, ore 10-18. Ingresso libero

Un laboratorio di scultura nel centro storico di Firenze è pronto ad aprire le sue porte. È il giardino dell'Accademia di Belle Arti, che per tre giorni dal 4 al 6 ottobre sarà la cornice in cui si svolgerà Segno, tracciare la pietra, terza edizione della manifestazione e concorso di scultura promossa dall'azienda toscana Pietre di Rapolano, in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti.

Tre giorni in cui il giardino, tradizionalmente punto di convergenza dei laboratori di Scultura dell'Accademia, sarà un grande unico laboratorio en plein air e vedrà sfidarsi fino all'ultimo colpo di scalpello dalle 10 alle 18 gli studenti Beatrice Blosi, Fiamma d'Auria, Greta Fila, Cosimo Figliomeni, Giulia Guerrieri, Simone Nicoletti, Filippo Silvino, Ilaria Tamborini, Antonio Salvatore, Maria Zanon.

Tutti potranno varcare la soglia del giardino - da via Cesare Battisti 1 - per osservare gli scultori all'opera e seguire tutte le fasi di realizzazione delle sculture: dal disegno alla lavorazione dei blocchi di pietra serena e travertino che prenderanno forma nei tre giorni della manifestazione. A coordinare i lavori il docente di tecniche del marmo e delle pietre dure Francesco Roviello, affiancato dall'architetto Lorenzo Polvani.

Tema di quest'anno il segno, che allude alla specificità del fare scultura in pietra. "In un epoca in cui l'opera d'arte si sottrae alla contemplazione , nascondendo il proprio corpo tra immagini effimere e verità sfuggenti - sottolinea Roviello - la scultura in pietra con la sua materia nobile, carica di memorie ancestrali, ripropone un segno necessario al nostro tempo, ricomponendo un equilibrio tra immagini virtuali e fisicità dell'opera. Essa riafferma un suo primato nel segno duraturo destinato alla contemplazione e alla riflessione".

L'inaugurazione delle opere e la premiazione del vincitore è prevista per sabato 6 ottobre alle ore 17, sempre nel giardino dell'Accademia, alla presenza del Direttore Claudio Rocca, del Vicedirettore Giandomenico Semeraro e dei rappresentanti di Pietre Rapolano. Il pomeriggio poi continuerà con buffet e concerto.

SEGNO, TRACCIARE LA PIETRA
4, 5 e 6 ottobre 2018 ore 10-18
Giardino dell'Accademia di Belle Arti - via Cesare Battisti 1
Inaugurazione delle opere e premiazione del vincitore sabato 6 ottobre, ore 17
A seguire buffet e concerto