Premio ArtePollino, tre allievi tra i partecipanti

on Lunedì, 01 Agosto 2016 10:18

Dal 1 al 6 agosto gli studenti saranno ospiti in Basilicata per una residenza artistica

Tre allievi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze partecipano con la professoressa Angela Nocentini alla terza edizione del premio ArtePollino 2016. Si tratta di Jonida Xherri, Marianna Cantisani e Matteo Vescovi.

 

Il concorso, promosso dall'Associazione culturale ArtePollino, è dedicato alle Accademie di Belle Arti italiane e si sviluppa quest'anno intorno al tema dell’agricoltura e, più in generale, della biodiversità, con il quale i partecipanti dovranno relazionarsi per elaborare il loro progetto artistico. Un tema che richiede risposte di carattere politico ma anche culturale e che non può non tener conto del contesto in cui i giovani artisti opereranno: un’area protetta specificamente dedicata alla protezione e al mantenimento della biodiversità, delle risorse naturali e culturali.

Sei le Accademie partecipanti per un totale di diciotto allievi e sei docenti tutor. La prima fase del concorso (1-6 agosto) prevede un soggiorno nel comune di Latronico, sul versante lucano del Parco Nazionale di Pollino, durante il quale gli allievi avranno la possibilità di conoscere il territorio e le sue peculiarità culturali e naturalistiche attraverso escursioni e passeggiate con guide locali.

Al termine della residenza seguirà una fase di rielaborazione delle idee e degli stimoli artistici recepiti in un'opera da realizzare senza limiti di tecniche e di linguaggio: pittura, scultura, istallazione, fotografia, grafica, video, performance.

Ciascun progetto candidato dalle Accademie concorrerà al Premio che prevede la selezione, la premiazione e dunque il finanziamento per la realizzazione di una sola idea artistica, come Lichene, l’opera di Alessandro Armento (Accademia di belle arti di Napoli) vincitrice dell’edizione 2015 e istallata nel parco termale di Latronico, che sarà inaugurata durante questa terza edizione del premio.

ArtePollino è un progetto di sviluppo locale, inserito nel programma "Sensi contemporanei", promosso dalla Regione Basilicata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione La Biennale di Venezia. Attiva dal 2008, l'associazione ha l'obiettivo di favorire e divulgare la conoscenza del territorio per mezzo dell'arte contemporanea.

Letto 1131 volte Ultima modifica il Mercoledì, 10 Agosto 2016 08:47