L'Accademia alla festa internazionale della ceramica

on Lunedì, 17 Giugno 2019 14:33

Montelupo Fiorentino, 21-23 giugno 2019

Dal 21 al 23 giugno 2019 torna a Montelupo Fiorentino Cèramica, la festa internazionale della ceramica promossa dal Comune e dalla Fondazione Museo Montelupo, con il sostegno di Colorobbia.

Giunta quest'anno alla sua ventisettesima edizione, la manifestazione, che già si preannuncia ricca di eventi e iniziative legate al mondo dell'artigianato e delle industrie del comparto ceramico locale, troverà nell'arte contemporanea la sua massima espressione. Saranno tre giorni di mostre, installazioni, performance con artisti del calibro di Mimmo Paladino, Ilya Kabakov, Paolo Polloniato, Eva Pelechová, Alberto Garutti, Mathieu Mercier, Sislej Xhafa accanto a maestri da riscoprire e giovani autori emergenti.

Tra i progetti artistici in programma la rassegna Il colore interiore. Cromatismi e apparenze della ceramica contemporanea, mostra-installazione a cura di Matteo Zauli, che vedrà la partecipazione del docente e artista Fabrizio Lucchesi e di un gruppo di studenti dell'Accademia.

Selezionati con una call, Federico Mangoni, Bernardo Lascialfari, Danae Joris Leblond, Giulia Ciappi, Duccio Franceschi, Davide Rofi e Mahmood Barati nei mesi scorsi hanno avuto la possibilità di partecipare ai cantieri di produzione, realizzare un progetto artistico personale ed esporre nel corso della manifestazione. Organizzata come una Wunderkammer Il colore interiore. Cromatismi e apparenze della ceramica contemporanea espone lavori che interpretano i colori impiegati per la produzione ceramica, dai più utilizzati, come il bianco e il nero, il rosso e la terracotta, a quelli più insoliti, come il blu e il rosa.

Sette le sezioni che accompagneranno il visitatore fra colori, richiami narrativi e concettuali:

  • Il colore è solo luce, MMAB padiglione contemporaneo: Ivana Antonini, Patrizio Bartoloni, David Casini, Valentina D'Amaro, Mirco Denicolò, Carlotta Fantozzi, Fabrizio Lucchesi, Giorgio di Palma, Helene Kirchmair, Eva Marisaldi, Sergio Pilastri, Patrick Tuttofuoco/Natascia Fenoglio
  • Le strade bianche, da Galleria Facto a Prioria di S. Lorenzo: Gianni Caravaggio, Cèsar, Alberto Garutti, Ana Hillar, Ilya Kabakov, Claudia Losi, Mathieu Mercier, Sabrina Mezzaqui, Victor Fotso Nyie, Eva Pelechová, Paolo Polloniato, Carlo Zauli, Lorenzo Zanovello
  • Rosso Montelupo e dintorni, Via Garibaldi e dintorni: Carla Accardi, Valentina Batini, Shilha Cintelli, Pablo Echaurren, Rolando Giovannini, Michele Guido, Alfonso Leoni, Sabrina Mezzaqui
  • In forma di rosa, Via Garibaldi: Alberto Garutti
  • Nero infinito, ex cinema Risorti: Salvatore Arancio, David Casini, Fiorenza Pancino, Daniel Silver, Marco Ulivieri, Carlo Zauli
  • Blu osmosi, Palazzina Facto: Giulia Bonora, Veronica Fabozzo, Suhearu Fukami, Alan Guzman, Alfonso Leoni, T-Yong Chung
  • Terra cotta, ex banca in piazza della Libertà: Emma Hart, Mimmo Paladino, Marta Palmieri, Eva Pelechová, Luca Vanni, Sislej Xhafa

 

Il programma completo della manifestazione è su www.festaceramica.it