Stampa questa pagina

  Storia dell’Arte Moderna   

Prof. Frulli Cristina

Crediti formativi: 6 

Orario delle lezioni:  

Livello: Triennio 

Corso di riferimento: Scultura 

Anno Accademico: A.A 2014-2015 

Tipologia disciplina: Teorica 

 

OBIETTIVI FORMATIVI:
Il corso è teso a una preparazione di primo livello alle vie formali, conoscitive e poetiche dell'arte, in un percorso umanistico fra percezione e pensiero, nella finalità che la disciplina sia di sostegno formativo e critico per la personale ricerca artistica e civile dell'allievo.

CONTENUTI E TEMATICHE:
Propedeutico. Lineamenti dei linguaggi artistici: lettura iconografica e iconologica, stilistica e attributiva dell'arte dal Quattrocento al Novecento.
Argomento. Percorsi della scultura dal Quattrocento all'Ottocento.
Il corso si propone di portare a riflessione aspetti della via umanistica della forma in alcune opere di Donatello, Luca della Robbia, Michelangelo, Rustici, Tribolo, Canova, Bartolini, secondo tratti del pensiero e delle teorie artistiche dei tempi. Particolare attenzione sono date al Proemio alla Parte Terza delle Vite del Vasari, alla visione di Goethe sulla natura e sull'arte classica e Romantica e, inoltre, all'opera e agli scritti di Arturo Martini per introdurre alcuni caratteri della figurazione del Novecento. L'analisi delle opere è tesa a rilevare le possibilità espressive dei materiali applicate ai generi, alla rappresentazione del mondo vegetale, ai valori dimensionali della scultura, ai ritmi del movimento e dell'autonomia formale delle superfici.

TIPOLOGIA DELLA DIDATTICA:
Lezioni teoriche  

MODALITA' DELLA DIDATTICA/ORGANIZZAZIONE DEL CORSO:
Lezioni frontali con proiezione di immagini: analisi formale e commento iconologico e artistico delle opere. Lettura frontale e studio di scritti di artisti, passi letterari e filosofici, e di saggi critici scelti. Alcune lezioni sono aperte a docenti di materie laboratoriali, e a specialisti invitati a parlare sui temi considerati. Visite a luoghi e a musei in relazione agli argomenti trattati.

MODALITA' DI ACCERTAMENTO FINALE:

L'esame è orale. Riconoscimento, lettura formale, e commento artistico e culturale delle opere e degli argomenti trattati. Accertamenti sui saggi in bibliografia al fine di valutare se lo studente abbia compreso i temi portanti del corso.
Per gli studenti stranieri, l'esame orale si compone di una selezione di artisti, argomenti e testi bibliografici trattati nel corso, da concordare con il docente.
Gli studenti che intendono chiedere la tesi, devono frequentare un secondo corso, il cui esame finale include una breve esercitazione scritta.

BIBLIOGRAFIA:
La bibliografia, obbligatoria ai fini dell'esame, sarà comunicata all'avvio del corso. E' obbligatoria la consultazione di monografie sugli artisti presentati; si consiglia un Manuale di Storia dell'Arte a scelta dello studente, relativo ai periodi trattati.

STUDENTI INTERNAZIONALI (INTERNATIONAL STUDENTS):
The course intends to provide students with a preparation that will be useful in understanding the formal, cognitive, and poetic ways of art in order that this discipline will become a historical and critical support for the personal artistic and civil quest of each student. Preparatory lessons will cover an analysis of identification and stylistic commentary regarding Italian and European art from the 1400's to the 1900's. The course that will be offered in the academic year 2014-2015 will examine some of the pieces of Donatello, Luca della Robbia, Desiderio, Michelangelo, Tribolo, Canova, and Bartolini, and concentrate on some of Goethe's concepts regarding nature and art. A study of artistic representation in the 1900's will be introduced through the work and writings of Arturo Martini. The analysis of works of art will lead to an observation of the expressive possibilities that materials have when applied to the dimensional values and types of sculpture.