Studenti in mostra per la terza edizione di una residenza sul sacro nell'arte

on Venerdì, 31 Maggio 2019 17:00

Inaugurazione 1 giugno

Anche quest'anno un gruppo di studenti delle Accademie di Belle Arti di Firenze e Carrara, hanno avuto la possibilità di trascorrere una settimana a Montaione, comune toscano nella provincia di Firenze, per un workshop in resisdenza sul tema del sacro nell'arte.

La scelta non è casuale, infatti, qui si trova il Sacro Monte di San Vivaldo, un complesso architettonico costituito da edifici sacri e cappelle che nel XVI secolo divenne meta di pellegrinaggi e successivamente definito "Gerusalemme di Toscana" quando il Papa Leone X decise di concedere l'indulgenza plenaria ai pellegrini.

Qui tra i boschi che circondano le cappelle gli studenti hanno trascorso sette giorni seguendo un percorso di ricerca artistica contemporanea con i motivi dell'arte sacra. A coordinare il loro lavoro i docenti Cristian Biasci e Angela Nocentini.

Il workshop, che si è concluso nei giorni scorsi, avrà come suo momento cardine la mostra delle opere che gli studenti hanno prodotto durante il periodo di residenza L'inaugurazione della mostra, dal titolo Anábasis, si terrà sabato 1 giugno alle ore 16.

In mostra le opere di: Elisa Bonciani, Giulia Ciappi, Alessandro Fabbri, Duccio Franceschi, Kimia Jannesari, Noela Lotti, Francesca Morosi, Federico Piras, Noemi Puntorno, Davide Rofi, Gianni Sorrentino, Xiaodi Lin, Zhu YaNing.

Giunto alla sua terza edizione, il workshop è il frutto di una collaborazione tra il Comune di Montaione, Accademia di Belle Arti di Firenze e Accademia di Carrara.