--------------------

Sessioni di tesi a.a. 2019/2020, termini e modalità

on Venerdì, 14 Giugno 2019 15:08
Per conseguire il titolo di diploma accademico un una delle tre sessioni previste per l'a.a. 2019/2020 occorre essere in regola con l'iscrizione all'anno accademico in corso. Gli studenti devono aver conseguito almeno 148 crediti formativi se iscritti al triennio e almeno 88 crediti formativi se iscritti al biennio. I crediti necessari per presentare richiesta tesi devono comprendere obbligatoriamente quelli del corso d'indirizzo (ad eccezione della sessione autunnale 2019/20 per la quale il Consiglio Accademico ha deliberato che gli studenti potranno avere tra gli esami mancanti quello della disciplina di indirizzo). Gli esami di profitto mancanti (massimo 20 CFA) alla data della richiesta possono essere sostenuti nella stessa sessione della tesi (regolamento didattico, art.28 comma 21) purché in regola con la frequenza dei corsi. Se in possesso dei requisiti elencati sopra si può fare domanda di laurea.

La domanda di laurea si articola in due fasi: circa tre mesi prima della sessione di tesi nella quale si intende laurearsi occorre presentare formale "richiesta di tesi", a un mese circa dalla sessione, invece, occorre confermare l'intento di conseguire il diploma accademico nella sessione prescelta presentando l'"autorizzazione alla discussione della tesi".

Riepilogo date e scadenze per le sessioni di tesi 2019/2020:

 Sessioni a.a. 2019/2020  Appelli Scadenze
Richiesta tesi Autorizzazione tesi
sessione estiva* date da definirsi*

30 aprile 2020

Posticipata al 22 maggio 2020

22 giugno 2020
sessione autunnale dal 18 al 23 settembre 2020 30 giugno 2020 02 settembre 2020
sessione invernale fine febbraio/inizio marzo 2021 30 settembre 2020 10 febbraio 2021

* Date da definirsi secondo le disposizioni governative per il contenimento del nuovo Coronavirus 

Si ricorda che per conseguire il diploma accademico nella sessione prescelta occorre essere in regola con il pagamento delle tasse (gli studenti che intendano discutere la tesi nella sessione invernale non dovranno iscriversi né pagare le tasse per l'anno successivo) e aver restituito materiale e/o attrezzatura di proprietà dell'Accademia (es. libri presi in prestito della Biblioteca, materiale multimediale) pena l'esclusione dalla sessione. Occorre inoltre presentare richiesta e autorizzazione tesi secondo le modalità illustrate di seguito.

Come presentare richiesta di tesi

La consegna del modulo e della ricevuta del pagamento dovrà essere effettuata tramite email all'indirizzo di posta elettronica dell'addetto della segreteria a seconda della scuola di appartenenza:

  • Modulo di richiesta tesi, firmato dal docente di indirizzo e dal relatore (si accettano anche firme digitalizzate). Se i relatori sono due occorrerà la firma di entrambi. Si consiglia di far firmare i moduli in anticipo e non attendere la data di scadenza perché i docenti potrebbero non essere disponibili. Gli studenti che hanno presentato richiesta tesi nelle sessioni precedenti senza conseguire il titolo sono tenuti a presentare nuovamente la richiesta.
  • Ricevuta di pagamento della tassa di diploma di € 90,84 da effettuare presso un qualsiasi ufficio postale, sul conto corrente postale n. 1016 intestato ad Ufficio Tasse Scolastiche Pescara o Roma. Se la tassa è stata già pagata per richieste tesi precedenti non deve essere ripagata.
  • Fotocopia del libretto accademico (nel caso si debbano sostenere ancora degli esami questi devono essere chiaramente indicati nel modulo di richiesta). Se gli ultimi esami sostenuti non sono stati trascritti sul libretto è necessario inviare alla Segreteria anche un’autocertificazione degli ultimi esami svolti (denominazione corso, data esame, docente, voto) oltre alla scansione del libretto.
 

Aggiornare la propria scheda "dati anagrafici" sul portale Isidata. I campi editabili sono i seguenti:

  • sessione di tesi: selezionare ESTIVA, AUTUNNALE o INVERNALE, a seconda della sessione nella quale si intende conseguire il titolo
  • docente tesi: inserire il nome del proprio docente di indirizzo (selezionare da menù a tendina)
  • relatore: inserire il nome del docente relatore (selezionare dal menù a tendina)
  • titolo della tesi: inserire il titolo della tesi (specificare se provvisorio o definitivo)
  • note: Laureando/a sessione (selezionare ESTIVA, AUTUNNALE o INVERNALE, a seconda della sessione nella quale si intende conseguire il titolo) 2018/19 - esami mancanti *: scrivere gli esami ancora da sostenere. Se gli esami sono stati tutti sostenuti scrivere: esami terminati.
  • gestione tasse: inserire la scansione della ricevuta di pagamento della tassa di diploma di 90,84 euro.
 

La richiesta e l'aggiornamento della scheda anagrafica su Isidata sono complementari, perciò i dati inseriti online saranno registrati solo al ricevimento della richiesta tesi inviata via email. Viceversa non saranno accettate richieste se lo studente non avrà aggiornato la propria scheda anagrafica su Isidata.

Come presentare la domanda di autorizzazione alla discussione della tesi

Entro le scadenze fissate gli studenti che hanno presentato richiesta di tesi dovranno confermare l'intento di conseguire il diploma accademico nella sessione prescelta, inviando per mail all'indirizzo di posta elettronica dell'addetto della segreteria a seconda della scuola di appartenenza:

  • Modulo di autorizzazione alla discussione della tesi, compilato in ogni sua parte e firmato dal candidato, dal docente d'indirizzo e dal/i relatore/i (la firma può essere apposta digitalmente oppure il docente può inviare una mail all’addetto di segreteria per comunicare
    l’autorizzazione);
  • Tesi scritta in formato pdf nella sua versione definitiva indicando nell’oggetto “tesi di nome e cognome, corso di studi, titolo tesi” (possibilmente inserire il file pdf anche nel fascicolo studente di Isidata;
  • Controllo piano di studi inviato dal Tutor del corso di studi per mail all’addetto di segreteria (per chi non avesse ancora provveduto);
  • Ricevuta di pagamento della seconda rata del contributo accademico da inserire solo nella gestione tasse di Isidata (per chi non avesse ancora provveduto)

 

Il libretto può essere trattenuto dallo studente. Dopo la tesi verrà predisposto un certificato sostitutivo di diploma e il Diploma Supplement (in lingua italiana). I due documenti saranno inviati per mail agli studenti previo pagamento dell’imposta di bollo di 16.00 euro attraverso la piattaforma PAGOPA.