--------------------

Brancato Marina

 Prof. ssa Marina Brancato  

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web
qualifica: docente di I fascia
ricevimento 2022/23: nel I semestre su appuntamento scrivendo all'indirizzo email della docente
 
corsi 2022-2023: 
Antropologia culturale (Triennio Design)

 

PROFILO BIOGRAFICO

Marina Brancato (1975), antropologa. Si è laureata in Scienze politiche con una tesi sul ritualismo civile in Ernesto De Martino e ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Scienze antropologiche e analisi dei mutamenti culturali lavorando sulla rappresentazione mediatica del terremoto in Abruzzo(2009) e in Irpinia (1980)
E’ membro dell’ EASA Media Anthropology Network (European Association of Social Anthropologists) e dell’AISO (Associazione italiana storia orale).
I suoi interessi di ricerca si muovono incrociando diversi sentieri disciplinari con un focus sull’immaginario collettivo, il concetto di perdita e sul rapporto tra antropologia, genere e femminismo.
Come antropologa visuale ha partecipato nel 2016 a "Ricognizione di una memoria", installazione collettiva di antropologia della memoria e dello spazio urbano all’interno del workshop a cura di Studio Azzurro - In/visible cities Multimedia Urban Festival, Gorizia, Italia. https://www.youtube.com/playlist?list=PLkS_J8od2m-x39KtT-VMZqORjU4JfpEAd
E' autrice del webdoc: "Operaie. L'Irpinia raccontata ascoltando il lavoro femminile"

PUBBLICAZIONI

2014 - Terremotossessivo. Antropologia e giornalismo nella rappresentazione televisiva del sisma aquilano, Avellino, Mephite.

2011 - Antropologia e giornalismo: la rappresentazione televisiva del terremoto in Abruzzo (Aprile –Giugno 2009)- Tesi di dottorato non pubblicata, Napoli, Università degli studi di Napoli “ L’Orientale”.

Capitoli in volumi collettivi:

2020 - Generazione scossa in: Irpinia 1980. Evocare il terremoto, ripensare i disastri, a cura di I. Falconieri, F. Fichera, S. Valitutto, Visioni d’Archivio | Quaderno 02 dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale, Roma, Effigi.

2017 - con S. Ficacci, Operai e lavoratori fra identità e autorappresentazione. Spunti di riflessione su due ricerche nei quartieri “popolari” di Roma e Napoli in Lavoro! Storia, organizzazione e narrazione del lavoro nel XX secolo - 3 Persistenze o Rimozioni, a cura di N. di Nunzio, M. Troilo, Roma, Aracne.

2013 - Ricostruire l’informazione. Quando l’antropologia incontra il giornalismo in Net-Quake. Media digitali e disastri naturali, a cura di M- Farinosi e A. Micalizzi, Milano, FrancoAngeli.

2010 - con P. Jedlowski e L. Lucchetti, Memorie e mediateche domestiche in Culture quotidiane: addomesticare lo spazio e il tempo - a cura di G. Mandich, Roma, Carocci.

Articoli in riviste:

2022 Si può insegnare arte online?Appunti sul fare ricerca in un’Accademia di belle arti ai tempi del Covid-19 in RTH - Education & Philosophy, V. 9 (2022) DOI: https://doi.org/10.6093/2284-0184/8908

2020 Risemantizzare lo sguardo. Appunti per un’antropologia visiva femminista: l’archivio vivo Lunàdigas in Smarginature, Sperimentali. Cinema videoarte e nuovi media - Arabeschi Rivista internazionale di letteratura e visualità, ottobre 2020
http://www.arabeschi.it/51-risemantizzare-lo-sguardo-appunti-per-unantropologia-visiva-femminista-larchivio-vivo-lun-digas/

2018 Il fascino indiscreto del rito. Antropologia e psicopatologia in dialogo in Telos – rivista semestrale di Psichiatria, Fenomenologia, Scienze Umane n. 1/2018

2017 A megafono spento:una lettura antropologica della rappresentazione mediatica della violenza di genere in Telos – rivista semestrale di Psichiatria, Fenomenologia, Scienze Umane n. 2/2017

2017 La dignità del morire nella nostra cultura in Telos – rivista semestrale di Psichiatria, Fenomenologia, Scienze Umane, n.1/ 2017

2012 Epicentro della memoria e senso della perdita (Conza della Campania 1980-2010) in Terremoti: storia, memorie, narrazioni numero monografico di "Memoria/memorie", n.5, 2012, a cura di G.Gribaudi e A.M.Zaccaria.

2012 - Anthropology and Journalism: The television performance of the Abruzzo's Earthquake (April - June 2009) in Romanian Journal of Journalism and Communication , n. 2- 2012.

2011 - Mappe domestiche: La casa e le sue memorie, a cura di M. Brancato in M@gm@-analisi qualitativa vol. 11 n. 3 settembre /dicembre 2011 in corso di pubblicazione, Aracne editore.

2006 “Tracce di sé – il rito del commiato laico tra commemorazione e narrazione”, in M@gm@- analisi qualitativa, vol.4 n.3 luglio/settembre 2006.

2001 “I Nuovi Nomadi”, in Meridione – Sud e Nord nel Mondo, Ed. Scientifiche Italiane, anno I n. 6 novembre/dicembre 2001.

Recensioni:

2018 recensione di E. Gargiulo, M. Russo Spena, V. Carbone (a cura di), I confini dell'inclusione. La civic integration tra selezione e disciplinamento dei corpi migranti, Roma, DeriveApprodi, 2018 in Studi culturali, Il Mulino 3/2018, dicembre pp. 471-473, DOI: 10.1405/92836

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito Web e la tua esperienza durante l'utilizzo. Solo i cookie essenziali per il funzionamento del sito sono stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostro Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk