--------------------

In Accademia le 'divine' illustrazioni di Mattotti, Glaser e Moebius

on Friday, 15 October 2021 15:05

Prorogata fino al 6 dicembre 2021

Divine Illustrazioni prorogaCome partire? Difficile perché è un classico, perché è Dante, perché c’è Doré. C’è William Blake, c’è Botticelli... come prenderlo? Che colori? Che colori nell’inferno di Dante? … E tutte quelle masse? E tutte quelle prospettive? E i corpi? I simboli e le allegorie? I secoli? La storia? Tutto ciò costituisce un peso. Mi sembrava di essere tornato a scuola quando l’obbligo dello studio faceva scappare il piacere. Il piacere, ecco quello che dovevo cercare di acchiappare! Il piacere di disegnare.

Con queste parole, che mettono a nudo il senso di smarrimento dell’artista di fronte a un’opera colossale come la Commedia di Dante, Lorenzo Mattotti apre il volume primo del capolavoro dantesco, quella cantica dell’Inferno che lui stesso illustrò sul finire del secolo scorso per Nuages, affiancato in questa opera meravigliosa da altri due grandi illustratori: Milton Glaser e Jean Giraud, alias Moebius, che, invece, scelsero di illustrare Purgatorio e Paradiso.

A loro è dedicata la mostra Inferno, Purgatorio, Paradiso. Divine illustrazioni che l’Accademia di Belle Arti, in collaborazione con la Galleria Nuages di Milano, aprirà al pubblico il prossimo 25 ottobre nella rinnovata aula Ghiberti che un recente restauro, realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze, ha trasformato in sala espositiva.

La mostra è a cura di Alessandro Baldanzi, artista e docente di illustrazione all’Accademia di Belle Arti, e di Cristina Taverna, Galleria Nuages, e si inserisce nel ricco cartellone di iniziative promosse dal comitato 700Dante Firenze per celebrare il Sommo Poeta nel settimo centenario della sua morte. Le copertine delle tre cantiche illustrate insieme a una selezione di tavole originali, disegni preparatori e incisioni inedite saranno al centro della mostra. A completare il percorso espositivo una selezione di circa sessanta illustrazioni – ciascuna dedicata a un canto diverso della Divina Commedia – realizzate dagli studenti del biennio di Illustrazione. Opere che saranno allestite lungo il porticato del Cortile centrale, in un dialogo ideale con le opere dei tre grandi artisti.

Inaugurazione lunedì 25 ottobre alle ore 17.30 presso la Sala Ghiberti dell’Accademia. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. La mostra sarà visitabile fino al 25 novembre 6 dicembre 2021, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 19, con ingresso libero e gratuito. Per partecipare all’inaugurazione e visitare la mostra sarà necessario esibire il Green pass.

Studenti in mostra: Alessia Borzi, Amir Oliaei, Angela Zubic, Carlo Settembrini, Caterina Giorgi, Costanza Bertani, Daniela Calvetti, Teresa Parenti, Davide Coi, Federica Ricci, Francesco Defilpo, Lin Guanxiang, Siavash Shabannejad, Jiang Yuchu, Lorenzo Dini, Luca Bastianelli, Marinella Fontana, Marzia Polverino, Viviana Ricatto, Sara Pelagalli, Xian Shuting, Silvia Franchini, Siria Friello, Yue Wentao, Adiana Tripoli, Andrea Pizzo, Cosimo Ermini, Elena Benedetti, Francesca Amoroso, Gaia Cesarano, Gianmarco Tielli, Giuditta Amendola, Joana Preza, Rebecca Lauritano, Letizia di Stefano, Mahadavi Partini, Mattia Morbidelli, Melanie Machaco La Torre, Jia Yinning, Saida Tarducci, Alessia Usai, Alice Tropepi, Anna Capra, Ayawo Endo, Benedetta Trani Gatti, Chiara Nencioni, Clara Paoli, Francesca Bruni, Lorena Scremin, Maria Lucia Carbone, Elia Mazzantini, Rosa Podda, Marta Vangelisti, Yin Jiamin, Wu Yiyin, Zhang Zhibo.

Le opere di Lorenzo Mattotti, Milton Glaser e Moebius sono state gentilmente concesse da: Carlo Ardissono, Sergio Cereda, Giovanni Cespa, Serena Coloni, Lorenzo Mattotti, Marta Motterlini, Maurizio Quarti, Galleria Nuages.