--------------------

Surace Giovanni

 Prof. Giovanni Surace

email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it <!-- document.write( '</' ); document.write( 'span>' ); //-->
qualifica: docente di I fascia

ricevimento: martedì dalle 13:00 alle 19:00

corsi 2020-2021:
 
corsi 2018-2019:
 
corsi 2015-2016:
 
corsi 2014-2015:
 
corsi 2013-2014:
 
corsi 2012-2013:
 
corsi 2011-2012:

  

PROFILO BIOGRAFICO

Giovanni Surace, Vibo Valentia, (1964) vive e lavora a Calenzano (FI) dal 1990 affianca l’attività artistica a quella didattica, presso le Accademie di Belle Arti, collabora dal 1995 con Lia Pantani, Firenze, (1966).
Pantani-Surace sono interessati alla processualità delle cose e alla mutevolezza dei fenomeni naturali. Nelle loro opere è sempre presente un ritmo fluttuante, una mutazione di stato, una trasformazione che genera nuovo senso. Il tempo gioca un ruolo fondamentale nella loro produzione. Il consumarsi, l’esaurirsi o il modificarsi in una nuova forma: un’estetica dell’instabilità in grado di far cogliere l’unicità di un attimo. Le loro opere sono quasi sempre intensamente legate alla fisicità e alla storia dell’ambiente espositivo e a volte è lo stesso spettatore che mette in moto un processo di cambiamento. Una poetica, la loro, che condensa e riassume il tutto nell’essenziale, nel transitorio, nell’attimo che di continuo rinnova se stesso.
Tra le mostre personali ricordiamo: Se la memoria mi dice il vero, Certosa Monumentale di Calci, Pisa, (2001); Non spiegatemi perché la pioggia si trasforma in grandine galleria nicolafornello, Prato, (2004); Ti amo, Galleria Madder 139, Londra, (2008);
A place to be, la responsabilità dei cieli e delle altezze, Riss(e) Varese (2019).
Tra le principali mostre collettive: Working Insider, Stazione Leopolda, Firenze; Quattro venti, Manciano (Gr); Eco e Narciso, Villar Pellice (To) (2003); Emotional toys, Nicolafornello/Cantiere 48, ARTissima 12, Torino; Allineamenti, Trinitatiskirche, Colonia, (D) (2005); Una giornata particolare, luogo delle possibilità, Teatro Sant’Andrea, Pisa (2008); Au Pair, coppie di fatto nell’arte contemporanea, Fondazione Malvina Menegaz ,Castelbasso, Teramo (2010); Piazza dell’immaginario, Dryphoto Arte Contemporanea Gallery, Prato,(2105); Fuori Uso Avviso di garanzia, ex Tribunale, Pescara (2016); Handle With Care, A plus Gallery-School for Curatorial Studies+Altre sedi, Venezia (2019).
 
 
PUBBLICAZIONI
 
• Ilaria Mariotti, (a cura di), cat. mostra, “Se la memoria mi dice il vero”, Certosa Monumentale di Calci, Pisa, 2001;
• G.Pozzi, Evocazion ,«Centronord-IL Sole 24 ore», n.27 1 ottobre 2001;
• I.Mariotti, “Giovane Videoarte Italiana”, «Flash Art», n.234 giugno-luglio. 2002;
• E.De Leonibus, (a cura di), cat. mostra, “Godart”, Museo Laboratorio, Città Sant’Angelo (Pe), 2002;
• S.Risaliti, (a cura di), “Working Insider,” cat. mostra m&m, Firenze,2003;
• L.Ragaglia, (a cura di), cat. mostra, “Quattro Venti"", Manciano (Gr) 2003;
• D.Ardizzone, News & Around, «Tema Celeste» n.97, maggio/giugno 2003;
• Sergio Risaliti, Rebecca De Marchi (a cura di), “Eco e narciso”, cat. mostra con testi di Sergio Risaliti, Rebecca De Marchi e L.Ragaglia, Musei della provincia di Torino, Electa, Milano 2004;
• S.Cincinelli, Recensioni, «Flash Art», n.246, giugno-luglio 2004;
• C.Cravero, (a cura di), cat. mostra,”, “Emotional Toys”, Artissima 12, Torino, 2005;
• Sergio Risaliti, Lelio Aiello,(a cura di) “Allineamenti”, Trinitatiskirche, Colonia (D); cat. mostra m&m, Firenze, 2005;
• “pantani-surace” libro con testi di Mugnaini, R. De Marchi, L.Culpan, vedovamazzei, gli ori, galleria enricofornello, Prato, 2006;
• I. Mariotti, (a cura di) cat. mostra, “Una giornata particolare, Luogo delle possibilità”, Pisa, 2008;
• Giacinto Di Pietrantonio, Francesca Referza (a cura di), cat. mostra, “Au Pair, coppie di fatto nell’arte contemporanea,” Fondazione Malvina Menegaz, Castelbasso,(Te), 2010;
• Ilaria Mariotti, (a cura di), cat. mostra, “Who’s next, dovrebbe piovere su di voi e non su di me” Villa Pacchiani, Santa Croce Sull’Arno (Pi), 2012;
• Giacinto Di Pietrantonio, Simone Ciglia (a cura di), cat. mostra, ""Fuoriuso 2016. Avviso di Garanzia"", Pescara, luglio 2016;
• Lelio Aiello, (a cura di) “re.con.tre tracce di un seminario”catalogo con testi di Lorenzo Balbi,Guido Molinari, Marco Senaldi, Corraini Edizioni Mantova, 2019;