--------------------

Florence Art Week arriva in Accademia

on Monday, 19 September 2022 13:02

22 settembre, ore 18.30, inaugurazione della mostra "Ibrido"

florence art week

L’Accademia di Belle Arti di Firenze partecipa alla prima edizione di Florence Art Week con due eventi in due luoghi simbolo della città: il centro storico e il complesso ex industriale di Manifattura Tabacchi. Qui il 22 settembre (ore 18.30) inaugurerà la mostra Ibrido, un progetto a cura di Lia Pantani, Paolo Parisi e Giovanni Surace in collaborazione con Museo Novecento e NAM - Not A Museum, che porterà nello spazio Festa di Manifattura opere realizzate da un gruppo di dieci giovani artiste e artisti selezionati tra i diplomati e gli iscritti del biennio in Nuovi linguaggi espressivi.

Una mostra ibrida, appunto, che – spiegano i curatori – intende “mettere in evidenza le potenzialità espressive di un fare artistico che si completa attraverso l’inclusione, la collaborazione e la contaminazione tra le diverse individualità in gioco. Un organismo unico, multiforme, un’opera ibrida, come un ipertesto di nuova generazione, in cui l’autorialità, pur sopravvivendo allo scambio e all’assemblaggio, perde la propria autonomia, perché non si separa dal resto del gruppo, generando una forma ibrida di allestimento".

Ibrido sarà visitabile gratuitamente dal 22 settembre al 2 ottobre, tutti i giorni dalle ore 12 alle 19.30.

Nella sede storica dell’Accademia in via Ricasoli, invece, continua la mostra Il Culto del Bello, aperta, in occasione di Florence Art Week, dal martedì al venerdì (ore 10-18) e il sabato mattina (ore 10-13). Cento opere fra dipinti, sculture, bassorilievi, stampe e documenti d’archivio riportano il visitatore ai tempi di Antonio Canova, quando “il divino” frequentava Firenze e l’Accademia grazie anche all’amicizia con il nobile Giovanni degli Alessandri, che allora era Direttore degli Uffizi e Presidente dell’Accademia di Belle Arti. La mostra è organizzata in occasione del bicentenario della morte dello scultore. L’ingresso è libero e gratuito.

L’Accademia, infine, sarà presente anche al MAD – Murate Art District, dove da venerdì scorso è possibile visitare l’installazione Il Respiro dei sogni, realizzata dall’artista Jacopo Baboni Schilingi con la collaborazione di un gruppo di studenti e studentesse del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte. Il progetto è a cura di Valentina Gensini, direttore artistico di MAD, e Renata Summo O’Connell, Presidente di Artegiro.

Florence Art Week si svolgerà dal 16 al 24 settembre 2022. Ventinove le istituzioni culturali coinvolte per un totale di 43 eventi, 37 luoghi e 9 giorni di programmazione. L’iniziativa è promossa dal Comune di Firenze con il coordinamento di MUS.E.

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito Web e la tua esperienza durante l'utilizzo. Solo i cookie essenziali per il funzionamento del sito sono stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostro Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk