--------------------

Convegno: Architettura, arti applicate e design in Toscana nel secondo dopoguerra

on Thursday, 11 November 2021 17:00

Giovedì 18 e 25 novembre il Cedacot - Centro di documentazione sull'architettura contemporanea in Toscana, l’Accademia di Belle Arti e l’Isia di Firenze saranno protagonisti di un convegno dedicato all'architettura, alle arti applicate e al design toscani durante il secondo Dopoguerra. L'iniziativa si svolgerà a partire dalle ore 9 nella Sala del Cenacolo dell'Accademia di Belle Arti e in Manifattura Tabacchi (edificio 7).  Al convegno, dal titolo Architettura, arti applicate e industrial design negli anni della ricostruzione postbellica toscana (1944-1966), è possibile partecipare in presenza o da remoto, registrandosi sul sito web di Isia Firenze.

Programma della prima giornata, 18 novembre 2021, ore 9, Sala del Cenacolo

Coordina: Claudio Rocca, Direttore Accademia di Belle Arti di Firenze
Introduce: Carlo Sisi, Presidente Accademia di Belle Arti di Firenze
 
10.00 – Ezio Godoli
Coordinate della progettualità toscana negli anni della Ricostruzione. Continuità e discontinuità con l’anteguerra
10.30 – Monica Pacini
Il tessuto economico della provincia di Firenze nel Bollettino della Camera di Commercio (1952-1964)
11.00 – Mauro Pratesi
Il dibattito promosso dalla rivista “Il Mondo” di Alessandro Bonsanti (1945-1946)
11.30 – Mauro Cozzi
Giovanni Michelucci e il pensiero organico tra gli anni ’40 e ’50
12.00 – Mirella Branca
Aspetti delle arti visive a Firenze nel pensiero critico di Ermanno Migliorini e Lara-Vinca Masini (1947-1966)

 

Programma della seconda giornata, 25 novembre 2021, ore 9, Manifattura Tabacchi

Coordina: Francesco Fumelli, direttore ISIA Firenze

9.30 – Giovanna Uzzani
Leonardo Ricci, gli artisti e la città. La mostra “La cava” nel villaggio di Monterinaldi: un nuovo modello espositivo
10.00 – Annarita Caputo
Sperimentazione di forme e materiali nell’arredo di alcuni interni toscani
10.30 – Marina Vignozzi Paszkowski
Gli artisti e la ceramica: pezzo unico e piccole serie
11.00 – Silvia Ciappi
Il vetro verde di Empoli e il vetro verde di Venezia. Affinità e diversità
11.30 – Alessia Lenzi
Dalla Ditta Guido Polloni allo Studio Polloni-Papucci: tradizione ed innovazione dei maestri vetrai fiorentini (1946-1967)
12.00 Gabriella Carapelli
L’arredo del giardino negli anni cinquanta. Pietro Porcinai e l’industria toscana

Pausa

15.30 – Massimo Becattini
“La Casa abitata” in Palazzo Strozzi, 1965. Documentario
16.00 – Maria Cristina Tonelli
Il design della Ricostruzione e il Museo del design toscano (MuDeTo)
16.30 – Giuseppe Furlanis
Koenig, Landi e Spadolini, la crisi artigiana e il disegno industriale. Il CSDI e la didattica del design
17.00 – 18.00 – Dibattito e conclusione del convegno